L’ultima di Amato. Incontra i giovani e dice loro: “Avrete un vitalizio miserabile, sarete costretti a dormire in auto”. Ci vuole una bella faccia tosta. Perché se i giovani avranno un vitalizio miserabile la colpa di chi è? Forse di chi in questi anni è stato due volte presidente del Consiglio, due volte ministro del Tesoro, una volta ministro dell’Interno, presidente dell’Authority e sottosegretario alla presidenza del Consiglio  fin dai tempi di Craxi. E che,per aver ridotto così il Paese, mentre tagliava e distruggeva le pensioni altrui, si è assicurato un doppio vitalizio per un totale di 31mila euro lordi al mese (22mila euro pensione Inpdap più 9mila euro di vitalizio da ex parlamentare). Se uno così diventa presidente della Repubblica io chiedo asilo politico in Bangladesh.

Tagged with:
 

4 Responses to E AMATO (31 MILA EURO DI PENSIONE AL MESE) DICE AI GIOVANI: VOI AVRETE UNA PENSIONE DA FAME…

  1. Vincenzo scrive:

    Dobbiamo liberarci di quest’essere immondo. E’ una persona diabolica che pretende di condizionare la vita politica dell’intero paese solo in funzione della convenienza processuale che lo riguarda!!! Non ha mai avuto a cuore il bene dell’italia e degli italiani ma solo come ottenere sotterfugi per non rispondere delle sue malefatte, dei suoi vizi perversi e delle sue torbite trame affaristiche.

  2. Romolo scrive:

    Pare sia uno dei candidati alla presidenza della repubblica ma siamo matti? Si propongono sempre i soliti. Dov’è il cambiamento? Elezioni subito e tutti con Grillo.

  3. Vincenzo scrive:

    Visto il baciamani di gheddafi???
    Chiede nuove udienze per pagare meno la sua ex, addirittura rinunciando alla attività politica e agli incontri previsti col fallitogargamella, mentre quando si tratta del processo ruby si nasconde dietro il legittimo impedimento. Una ulteriore maestosa, temeraria dimostrazione che gli impegni politici gli servono solo come scudo per i suoi processi e per arraffare vantaggi ai suoi “affari”, mentre quando si tratta di tutelare i c…i suoi non ci sono impegni politici che tengano.
    Dobbiamo espatriarlo in un paese molto lontano. Solo da qui potrà partire la rinascita del nostro paese. Macerando tutti i suoi lecchini, i suoi leccac..o, disstruggendo ogni traccia del berlusconismo: una stagione devastante per l’italia, per la moralità dei politici, per il mercemonio della figura femminile, per l’etica parlamentare.

  4. Gian Marco scrive:

    Eh si mi sa che lo faro´ anche io. Ho fatto un grande sbaglio nella vita. A settembre 2008 ero arrivato a tetto con la costruzione di casa mia. Che faccio continuo o smetto? Il lavoro andava bene grazie a Dio e tutt´ora anche,naturalmente lavorando all´estero,e cosi mi trovo a vivere circa 100 giorni all´anno in questa splendida casa rosa abbastanza isolata che pero´adesso forse non riuscirei a vendere per la meta´ del prezzo che mi e´costata.Qundi che fare? Io ho dato il mio voto a Grillo visto che e´forse l´unico che vuole cambiare un po´,mettere fine a tutte queste mangerie e servizi dovuti a questi cariatidi che non si decidono mai a morire visto che non hanno fatto niente tutta la vita non sono di certo consumati come un lavoratore che quando arriva all´etá della pensione ha giá un piede nella fossa.Qui si stanno facendo solo gli interessi dei grandi gruppi farmaceutici,banche ecc. Anche adesso per la storia delle staminali. Non si possono fare perché potrebbero essere pericolose. Un bambino che sta morendo che altro rischio puo´ correre. Il problema é come sempre finanziario,36.000 euro al mese di cure a bambino che non servono a niente ma che ingrassano un bel po´ di gente e il ministro fa parte di questo gioco o avrá delle pressioni alle quali non puo´ dire no.Lo stesso vale per la sclerosi multipla che con una semplice operazione ambulatoriale si puo´migliorare se non completamente guarire.Ma anche li non ci mangerebbe piu´ nessuno. meglio avere tanta gente che sta male. La gente sana non é un affare per nessuno.Ci vorrebbe un Terminator che metta fine a queste ingistizie ma qui sembra di essere tornati al medioevo.
    Spero vivamente che ce la caviamo ma sono molto pessimista.
    Buona serata Marco.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>